Novità

Microcemento nel bagno

Come evitare i problemi del microcemento

Il microcemento è un materiale fantastico, grazie alla sua resistenza ed al suo impatto estetico; ma la maggior parte delle persone non è consapevole della difficoltà di applicazione. Per questo motivo è sempre consigliabile informare che deve essere applicato da esperti con grande esperienza in rivestimenti decorativi continui per evitare i futuri problemi.

Crepe

Uno dei problemi più comuni che possono accadere sono le crepe sulle superfici. Poiché il microcemento è continuo e non ha giunti, i movimenti causati dalle sollecitazioni delle basi o dai cambiamenti di temperatura possono rompere il pavimento in microcemento.

Come evitare questo? In sintesi, facendo progetti ben eseguiti ed essendo ben protetti con un prodotto adeguato.

I lavori ben eseguiti hanno diverse condizioni:

  • Identificare il basamento molto bene, perché è fondamentale per la resistenza del rivestimento.
  • Seguire le procedure di applicazione raccomandat in base al progetto (bagni, piscine, cucine, esterni).

D’altra parte è altrettanto importante avere un prodotto profesionale, con una composizione interna elastica sufficiente per assorbire eventuali movimenti che si verificano nella base e con buona resistenza a agli impatti.

pavimento in microcemento microcemento nel soggiorno cucina in microcemento

Graffi e macchie

La comparsa di graffi o macchie è un altro problema. Le cause della comparsa di graffi sono gli impatti mecanici, tuttavia l’aspetto delle macchie può insorgere durante e dopo il lavoro.

Il materiale ha una buona resistenza mecanica e all’usura quotidiana, ma se viene esposto troppo può essere marcato e causare la comparsa di graffi. Ad esempio, il trascinamento di mobili pesanti sui pavimenti o l’inchiodamento di elementi taglienti può causare il deterioramento.

Da qui l’importanza di analizzare correttamente se il basamento perché se non sono ottime, cioè ben impermeabilizzate e con una finitura corretta; possono apparire durante e dopo che il lavoro è finito.

Un altro motivo, che di solito è il più frequente, è dovuto al cattivo uso dei impermeabilizzanti o alla scarsa qualità di questi. Questi di solito insorgono dopo l’applicazione del materiale nei terreni. Se non ha una composizione corretta, non proteggerà bene, quindi l’area sarà più esposta quando un liquido si rovescia accidentalmente.

Allo stesso modo, si consiglia di eseguire una rapida manutenzione almeno una volta all’anno per continuare a dare forza al impermeabilizzante e prolungarne la durata della vita.

close

Richiedi un preventivo: +39 334 271 71 62, office@pavimenticemento.net